Dai campi di gioco alla tavola: sport e sana alimentazione binomio imprescindibile, convegno a Rho

Dai campi di gioco alla tavola: sport e sana alimentazione binomio imprescindibile, convegno a RhoAttività fisica e corretta alimentazione: due elementi che possono insieme favorire il benessere psico-fisico nelle persone, siano essi sportivi amatoriali, dilettanti o professionisti. Il 23 marzo ore 21- Auditorium via Meda.

L’attività fisica, intesa come spontanea, organizzata, sportiva o agonistica, e una corretta alimentazione contribuiscono a conservare nel tempo la giusta forma psico-fisica; è il mix più idoneo ad uno stile di vita corretto e più sano, consigliato fortemente dagli esperti della Medicina..

La società Fcd Rhodense promuove per il terzo anno il progetto “Energie per la vita. Mens sana in corpore sano”, che nel 2014 ha ottenuto il patrocinio di Regione Lombardia, Fondazione Fiera Milano, Expo e Comune di Rho.

Il progetto sviluppa proprio uno dei sottotemi socio-culturali dell’Expo 2015: alimentazione e stili di vita, cioè il rapporto tra cibo e salute. Il progetto si pone l’obiettivo di intervenire proprio tra i ragazzi per promuovere lo sport e i suoi valori ma anche per parlare di alimentazione corretta e di come questi due elementi insieme favoriscano un complessivo benessere psico-fisico e siano un fattore di prevenzione sociale.

In questo progetto rientra anche “Dai campi di gioco alla tavola: sport e alimentazione binomio imprescindibile”, l’’incontro aperto al pubblico che si terrà lunedì 23 marzo 2015, ore 21.00, presso l’auditorium di via Meda a Rho – “Sala Rossa”.

L’intento dell’incontro pubblico è di fornire alcuni elementi fondamentali per sensibilizzare i ragazzi e le famiglie sull’importanza della pratica sportiva e di una corretta alimentazione. Banalmente il cibo è la fonte di energia del nostro organismo, è quindi naturale che il modo di alimentarsi abbia influenza sull’attività sportiva quando l’organismo deve esprimersi ai massimi livelli. Senza dimenticare che le società sportive sul territorio, oltre a sfornare “campioncini” svolgono un ruolo importante nella prevenzione e nel supporto del disagio giovanile.

Ingresso libero

Programma della serata:

Saluti dell’Amministrazione comunale
Pietro Romano – Sindaco di Rho
Giuseppe Scarfone – Assessore allo Sport comune di Rho

“Alimentazione nel giovane calciatore”
Dott. Marco Galli – coordinatore medico Settore Giovanile F.C. Internazionale
Dott. Fabio Tosi – medico Settore Giovanile F.C. Internazionale

“Celiachia no limite per lo sport”
Dott.ssa Rossella Valmarana – Presidente Associazione Italiana Celiachia – Lombardia
“Attività motoria e le fasi della vita”
Gentian Shytaj, Dottore in scienze motorie. Esperienze: Pallavolo Professionista, Preparatore atletico, Istruttore Fitness e Body-Building, Personal Trainer
“Testimonianza di un campione dello sport”
Roberto Galia, ex difensore di Como, Sampdoria, Verona e Juventus e della Nazionale di calcio. Oggi responsabile del settore giovanile del Como

Saluto conclusivo per la Regione Lombardia
Marco Tizzoni, Consigliere di Regione Lombardia

Redazione


Download PDF

I commenti sono chiusi